Scheda Libro

Progettare e pianificare: dalle idee ai testi scritti - Luciana Ferraboschi e Nadia Meini - Erickson

Progettare e pianificare: dalle idee ai testi scritti
Un percorso di attività metacognitive e metalinguistiche

Prezzo: 20,5 €

Autore: Luciana Ferraboschi e Nadia Meini

Casa editrice: Erickson

Anno di pubblicazione: 2002

ISBN: 978-88-7946-435-2

Rivolto in particolare ad alunni del secondo ciclo della scuola primaria, a studenti della scuola secondaria di primo grado e a docenti che vogliono imparare a insegnare attraverso percorsi metacognitivi, quest’opera si propone di aiutare a sviluppare un pensiero consapevole e capace di progettare, e di guidare nell’elaborazione di un metodo di studio il più possibile autonomo. Sulla base delle mappe concettuali di Howard e Novak, della teoria degli schemi, della linguistica testuale e delle ricerche sulle strategie cognitive e metacognitive, il volume offre all’alunno diversi percorsi, con numerose finalità: aiutarlo a porsi delle domande e a darsi autoistruzioni per diventare sempre più consapevole nell’uso del proprio pensiero; insegnargli a pianificare il proprio testo scritto, costruendo le impalcature cognitive necessarie a gestire autonomamente anche la fase di revisione del testo; guidarlo nel ragionamento sulle parole e sulle strutture che utilizza arrivando, attraverso il pensiero che riflette e che sceglie, anche alle categorie grammaticali condivise dalla lingua italiana; insegnargli a utilizzare i verbi; condurlo a manipolare i testi, per capirli in modo approfondito, e a ricostruirli secondo relazioni personali, pur lasciando inalterato il significato; permettergli di navigare tra le unità informative in modo da costruire, mentalmente ma anche realmente, collegamenti ipertestuali. Tutti i percorsi tendono a stimolare l’alunno a trovare autonomamente le risorse e le conoscenze per risolvere i problemi di scrittura, di progettazione del proprio scritto e del proprio lavoro. Per come è strutturato, il volume può diventare la premessa per affrontare tutto l’apprendimento della lingua in chiave metacognitiva: dalla produzione di un semplice testo alla riflessione grammaticale sulle parole e sulle frasi, dall’analisi della coerenza nell’uso del tempo dei verbi alla rielaborazione di un testo in funzione di studio, alla navigazione ipertestuale. In quest’ottica, gli strumenti di carattere metacognitivo presentati nel testo - raccolti nei vari capitoli sotto la voce «La cassetta degli attrezzi» - aiuteranno l’alunno a predisporsi al compito in modo consapevole.

torna indietro

torna al menu